PEC: as-no[at]pec.cultura.gov.it e-mail sala di studio: as-no.salastudio@cultura.gov.it  e-mail: as-no@cultura.gov.it   tel: 0321/398229

Archivio di Stato di Novara

Vendita fatta da Bernardo de Feriis al signor Benedetto Caccia quondam Filippino d'una pezza di terra sita nel territorio di Briona dove si dice in Pradello per il prezzo di L. 18. 1468 novembre 28


Archivio digitale

Archivio digitale

L'Archivio di Stato di Novara aderisce ad "Archivio digitale", predisposto dall'ICAR - Istituto Centrale per gli Archivi - con tre progetti di digitalizzazione:

Gli inventari antichi dell'Archivio di Stato di Novara

- Le pergamene Cacciapiatti dell'Archivio di Stato di Novara

- Il pubblicitario novarese Aldo Beldì

Le immagini digitali ad alta definizione degli inventari antichi e delle pergamene della famiglia Cacciapiatti sono così consultabili on line.

In particolare, è stato reso disponibile l'inventario dell'archivio storico del Comune di Novara, Parte antica, redatto dal notaio Augusto Polastri del 1852. Detto strumento potrà essere utilizzato per individuare la documentazione che si intende consultare in sala di studio, effettuando l'ordinaria richiesta via mail, con la richiesta delle relative buste (o "cartelle", come indicato nell'inventario originale", nella seconda colonna a sinistra di ogni pagina). Sono altresì disponibili on line gli inventari del Contado di Novara, delle famiglie Brusati e Tornielli.

Nella pagina web principale del fondo, oltre alle descrizioni, si potranno leggere, nel paragrafo "Condizioni di accesso", recanti le modalità per la richiesta di consultazione dei documenti.
Sul lato destro della pagina vi è la visualizzazione ad albero della serie "Inventari Polastri" e le tre unità archivistiche, corrispondenti all'indice per materie e ai due volumi di inventario. Cliccando sulle singole unità, saranno visualizzabili in un'icona in alto e, più in basso, le singole pagine dei volumi, sfogliabili e ingrandibili in alta risoluzione.

Il progetto include, inoltre, una selezione di immagini del vasto e articolato fondo archivistico del pubblicitario novarese Aldo Beldì, attraverso le quali sarà possibile avere un'idea generale del suo operato.
 

 



Ultimo aggiornamento: 07/12/2022